lunedì 7 maggio 2012

Il tema della disabilità

Oggi nel mio salotto ospito Patrizia Faccaro @nf_patty che ha qualcosa da dirci sul tema della disabilità e delle invalidità. Vi prego di leggerla dal suo blog   L I B E R T A' . Personalmente credo che di disabili e di handicap si parli sempre troppo poco, è una realtà che non solo esiste ma coinvolge famiglie e società. Se ignoriamo questo problema e non cerchiamo nel nostro piccolo di cambiare qualcosa, saremo più poveri, fuori e dentro. Grazie Patty per avermi mandato il tuo contributo e ringrazio anticipatamente chi vorrà intervenire e dire la sua su questo importantissimo tema.

2 commenti:

  1. In Italia bisogna sempre fare i conti con l'ignoranza ovvero la mancata conoscenza dei problemi (che ovviamente sono tanti e diversi l'una dall'altro) e con lo spirito profittatore che si nasconde in ciascuno di noi.
    -La scoperta dei "Falsi Invalidi" fa venire a galla un problema che per anni si è rivoltato contro i veri portatori di Abilità diverse, che ogni giorno devono fare i conti con la burocrazia (e giù a fornire documenti probatori, cartelle cliniche e certificati o quanto altro la fantasia ha suggerito) da parte di soggetti con malformazioni congenite che a Dio piacendo, sarebbero i primi a gioire e a giovare di (purtroppo) improbabili guarigioni; o con la totale incompetenza di ingegneri o altri tecnici che progettano e realizzano presidi o ausili che hanno l'unico risultato di creare ancora più disagio al Disabile che può essere costretto a servirsene.
    -Ma i documenti di tutti questi "Miracolati" dove sono? e soprattutto dove sono i firmatari di tali documenti?
    Le assurdità del nostro paese, non hanno limite.
    -Giusta la lotta ai VERI FALSI disabili, che tolgono i diritti e dignità a tutti coloro che lottano ogni ora con il proprio deficit, anzi questo dovrebbe essere un imput maggiore per dare più spazio e più risorse per i Veri Diversamente Abili.

    RispondiElimina
  2. Grazie per l'ospitalità... sempre cortese e disponibile... questo è un argomento che mi tocca da vicino, essendo io stessa disabile, e spesso ben poco si sa delle difficoltà che un disabile incontra giorno per giorno, anche nelle attività più comuni e quotidiane!

    RispondiElimina