domenica 11 gennaio 2015

Le persone tossiche


Ci sono persone avvolte nella loro gentilezza apparente che mai dall'esterno lasciano apparire quanto sono tossiche.

Persone manipolatrici che avvolgono in un abbraccio mortale che ti lascia senza fiato e incapace di reagire.

Persone che ti aspirano la vita e i pensieri. Che ti fanno credere che senza di loro la vita non può essere vissuta.

Persone ansiose che trasmettono le loro paure scaricandole addosso agli altri per alleggerirsi e stare meglio.

Persone che ti azzoppano, ti tarpano, ti confondono, ti annientano, ti usano e tu rimani incapace di difese.

Persone che minano la tua autostima, che cambiano i tuoi obiettivi senza che tu nemmeno te ne accorga.

L'unica salvezza da persone così è l'allontanamento, il respingimento dei perversi meccanismi, la fuga.

Soprattutto se il destino ha messo sul tuo cammino queste persone in ambito familiare, occorre la consapevolezza di un destino di eterna lotta contro le spire che vorrebbero avvolgerti e che sentendoti diventare sfuggente diventano sempre più forti e al continuo tentativo di minare le tue certezza allontanando chi ti circonda con menzogne ed equilibrismi malefici.

Chi si ribella acquista identità ma a prezzo di un grande vuoto interiore difficilmente colmabile.

Ma è il prezzo da pagare per essere liberi nei pensieri e vivere la propria vita.

 

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento