Educatori o abusatori?


Secoli fa, prima di decidere di fare la Consulente del Lavoro, avendone le competenze ho insegnato in una scuola materna e ho anche ricoperto l'incarico di insegnante d'appoggio ad un bambino handicappato.
Esperienza straordinaria e che ricorderò per sempre.
Premesso questo credo di poter affermare con certezza che, soprattutto a quella età, i bambini sono delle spugne e assorbono ogni cosa che li circonda.
Sono indifesi e si affidano ciecamente agli adulti che si rapportano con loro.
È quindi evidente il danno che possono subire da maltrattamenti di "educatori" che, anziché educarli, li traumatizzano, picchiandoli, chiudendoli in luoghi bui, minacciandoli e facendo loro violenza fisica e psichica,
Cosa si aspetta a dotare questi luoghi di telecamere visionate da appositi "controllori" e a pretendere test e controlli psichiatrici per gli insegnanti?
I bambini abusati di oggi potrebbero essere gli adulti disturbati di domani.


Commenti

POST POPOLARI

Gli account TOP di Snapchat

Le mie 10 regole per smettere di fumare

Come catalogare i vostri libri con un'APP

Periscope istruzioni al nuovo social

Tweetstar: quello che non sai su di loro